Psicoterapia Individuale

Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi”. Marcel Proust

 Il fine della psicoterapia è il cambiamento: portare a nuovi e più maturi modi di porsi in relazione con gli altri, promuovere la soluzione dei conflitti psichici mediante l’introspezione e l’acquisizione di consapevolezza, (ri)scoprire risorse per affrontare le tempeste che la vita a volte riserva, (re)inventarsi un nuovo e più funzionale equilibrio, (ri)trovare benessere psichico ed interiore. Tale cambiamento si concretizza nel raggiungimento di uno stato di maggior benessere personale, non inteso necessariamente come risoluzione totale e definitiva dei problemi, ma come acquisizione e attivazione di risorse, di strumenti necessari per affrontare problematiche passate, presenti e future. Il lavoro psicoterapeutico si occupa soprattutto delle emozioni.E’ necessario intraprendere una psicoterapia quando il malessere si fonda su problemi o conflitti personali, difficoltà di rapporto con gli altri, reazioni eccessive ad eventi o situazioni, difficoltà di accettazione di se stessi o del proprio ambiente. Il lavoro psicologico diventa lo strumento per osservare la propria vita, soprattutto quella interiore, con l’aiuto di un altro, per individuare l’origine del proprio malessere, conoscerne il senso e trovare la direzione verso cui cercare la soluzione. Il percorso psicoterapeutico, quindi, attiva un lavoro di elaborazione e di ricerca interiore, mette in moto cioè un processo di trasformazione personale.Possiamo definire la terapia come  un “viaggio” all’interno di sé, delle proprie emozioni e delle proprie relazioni con lo psicoterapeuta quale “compagno di viaggio esperto” che conosce le zone d’ombra e di luce del percorso. E’ un lavoro, dunque, che si fa in due, paziente e terapeuta, attraverso l’uso della comunicazione verbale e non verbale, della riflessione, del confronto per giungere alla comprensione delle motivazioni del malessere e della sofferenza. Il rapporto che s’instaura durante il processo terapeutico, il campo emotivo dei “viaggiatori”, il rapporto di stima e fiducia reciproca sono strumenti principi della psicoterapia e costituiscono il veicolo del processo di trasformazione attivato nel paziente. Attraverso l’esperienza di fiducia, il paziente arriva a costruirsi una nuova esperienza di relazione e con essa una diversa modalità di rapportarsi agli altri, favorendo il senso di autonomia e l’attivazione di nuove risorse anche in altri contesti ed in diverse situazioni.

La Psicoterapia individuale all’ viene trattata da:

 

-Dott.ssa Irene Armato

________________________________________

Dott.ssa Sara Rosini

________________________________________

Dott.ssa Sabrina Rosellino

________________________________________

Dott.ssa Maria Luisa Firrincieli


error: Content is protected !!