Psicoterapia Familiare

La terapia familiare è indicata in situazioni che sono causa di sofferenza per tutta la famiglia o dove sono presenti bambini o adolescenti che iniziano a dimostrare comportamenti poco comprensibili o anomali.

La famiglia attraversa cicli di vita differenti nel suo sviluppo, a volte può trovarsi in difficoltà quando si presenta un evento straordinario stressante o quando si trova a far fronte ad un cambiamento: l’arrivo del primo figlio, di gemelli o di un fratello (e le conseguenti gelosie), la scoperta di non poter avere figli, un trasferimento di lavoro, un lutto, l’inizio della scuola, l’ingresso nell’adolescenza o nell’età adulta di un membro del sistema, la vecchiaia: insomma tutte le volte che la quotidianità viene perturbata da una tempesta, più o meno minacciosa, e non si intravedono ancora i raggi di sole attraverso le nuvole che ritornano a splendere.

Il disagio di uno o più membri della famiglia ci dice, dunque, che c’è un malessere o un qualcosa che non funziona all’interno delle relazioni familiari. Il sintomo è comunicazione, laddove questa è interrotta da una qualche difficoltà. Attraverso la terapia familiare, si può dare spazio e voce a quel malessere per costruire nuovi significati relazionali volti al cambiamento e al benessere di tutto il sistema.

La terapia familiare è finalizzata a modificare le dinamiche relazionali tra i vari componenti della famiglia con un duplice obiettivo:

1. migliorare il funzionamento della famiglia nel suo insieme

2. apportare benessere al singolo individuo.

Il fine è creare uno spazio di dialogo autentico e libero fra i membri del sistema riguardo ai temi importanti della vita familiare, affinché si possa riconoscere conflitti e differenze come ingredienti importanti per riconciliarsi e ritrovare un nuovo equilibrio, non lasciando che essi siano d’ostacolo ai legami e alla crescita.

La terapia familiare si differenzia da quella individuale per la visione di famiglia come “sistema” ovvero di un’entità formata da varie parti che interagiscono, un di più della singola somma dei componenti. Il bagaglio che ci accompagna, le forze in campo che ci spingono derivano dalle nostre azioni presenti intrecciate nel tessuto generazionale da cui proveniamo. I componenti della famiglia non sono isole a sé stanti, si influenzano l’un l’altro direttamente ed indirettamente.

Il focus, dunque, non è su “cosa c’è di sbagliato in me”, quanto sui nodi che bloccano, inceppano, frenano i meccanismi relazionali in cui siamo immersi nel nostro quotidiano, in un’ottica circolare. L’interesse non è rivolto a trovare colpe e colpevoli, quanto piuttosto a tentare di ribaltare schemi precostituiti, copioni e ruoli che ci stanno stretti, proponendo possibilità alternative per modificare le dinamiche relazionali esistenti e poco funzionali, con l’intento di attivare e riscoprire risorse per far fronte alle difficoltà.

La Psicoterapia Familiare viene eseguita da:

-Dott.ssa Irene Armato

 

Dott.ssa Sabrina Rosellino

 

Dott.ssa Sara Rosini


Leave a Reply

error: Content is protected !!