Mediazione Familiare

Spesso ci si trova a discutere, litigare, a volte addirittura a farsi la guerra, quando una coppia decide di separarsi o si è separata e deve affrontare il difficile iter che ne consegue. Non si è più coppia, nel senso che non si è più marito e moglie, ma si rimane genitori dei propri figli. Lo si rimane per tutta la vita. Bisogna occuparsi, gestire e prendersi cura dei propri bambini e ragazzi e farlo in mezzo alla tempesta della separazione o del divorzio può diventare molto complicato.

Un conflitto, se ben gestito, può essere superato e far sì che, anche se il legame coniugale sia venuto meno, possa esserci tra i genitori una buona collaborazione ed un sostegno volti al bene dei figli: per il bene dei propri figli, ma anche di se stessi, invece di consumarsi in duelli all’ultimo sangue, dove si finisce tutti perdenti, si può uscirne tutti vincitori.

PERCHÈ SCEGLIERE LA MEDIAZIONE FAMILIARE:

• È un percorso veloce
• È un percorso economico
• È un percorso in cui l’ attenzione è volta al benessere di tutti i membri della famiglia
• È un percorso attraverso cui si impara a comunicare

La  Mediazione Familiare (MF) è un percorso per la riorganizzazione delle relazioni familiari in vista o in seguito alla separazione o al divorzio: in un contesto strutturato il mediatore familiare, come terzo neutrale e con una preparazione specifica, sollecitato dalle parti, nella garanzia del segreto professionale e in autonomia dall’ambito giudiziario, si adopera affinché i partner elaborino in prima persona un programma di separazione soddisfacente per sé e per i figli, in cui possano esercitare la comune responsabilità genitoriale.

La Mediazione Familiare aiuta i partner ad elaborare un programma di separazione soddisfacente per sé e per i figli, per permettere ad entrambi di continuare ad essere genitori competenti anche dopo la rottura della coppia. Il mediatore non è né un giudice, né un consigliere, ma un terzo neutrale che fa da “ponte” nelle difficoltà  per negoziare accordi che soddisfino entrambe le parti, perché separandosi non si è più coppia, ma si rimane genitori per tutta la vita. L’obiettivo è favorire il dialogo tra punti di vista diversi per trovare soluzioni che rispondano alle esigenze di tutti membri coinvolti: genitori e figli.

La Mediazione Familiare viene trattata da:

IMG_6852Dott.ssa Sabrina Rosellino


IMG_6874Dott.ssa Sara Rosini


error: Content is protected !!